La Lazio, stregata dal Salisburgo, dice addio all’Europa.

Notte amara per la Lazio a Salisburgo , che getta  alle ortiche  Il vantaggio di 4-2, maturato all’Olimpico . Tutto e’ accaduto nel secondo  tempo    quando i biancocelesti erano in vantaggio 1-0, un risultato che a 35′ dalla fine avrebbe dovuto garantire un  passaggio in semifinale del tutto tranquillo. Invece  in pochi minuti  e ‘ arrivato un   crollo inaspettato   , simile a quello patito nelle  gare di campionato contro  il Napoli, con una   squadra che  si è persa in errori  e svarioni inammissibili ,   impaurita e distratta  quasi  stregata dal  furioso  Salisburgo .  Che  altro dire ,  rimane il rammarico    per  un Europa persa   malamente , anche se la stagione, iniziata con la vittoria nella Super coppa Italiana, resta una delle piu’ belle della storia della Lazio , una Lazio costruita strada facendo dall’ottimo   Simone Inzaghi .  Adesso cosa accadrà nel prossimo futuro  si vedrà  già  da Domenica nel Derby  con la Roma , che dopo l’impresa contro il Barcellona resta l’unica squadra italiana in Europa e batterla sarebbe già una risposta concreta  alla sciagurata notte austriaca.